dicono di noi Villa Donatello

(Photo © by Patrick Emerson on flickr)

Dicono di Noi

Pubblichiamo, con il suo consenso, la lettera che ci è arrivata dalla Sig.ra Maria Assunta che parla di una vicenda medica che ha coinvolto la sua famiglia e che ha trovato nelle strutture italiane, ultima per intervento proprio Villa Donatello, quanto fino a tempo prima pensava di poter trovare soltanto in Germania. L’intervento di cui si parla nella lettera viene effettuato nella nostra struttura all’interno della specialità di Dermochirurgia Laser.

“Vi racconto un sogno diventato realtà”

Amici di Silvia e dunque amici nostri,
devo rendervi partecipi di uno splendido sogno avveratosi pochi giorni fa e che ancora una volta ha per protagonista la nostra meravigliosa principessa.
Come sapete, da due anni a questa parte la nostra vita è costellata non solo di interventi e grandi sofferenze di Silvia sopportate con un atteggiamento di donnina forte e matura da far invidia a quasi tutto il genere umano, ma a corollario di questo (giusto per non farci mancare nulla) siamo sempre alle prese con aerei, alberghi, costi per noi esorbitanti, perché come tutti sapete, stiamo andando in Germania a curare la Silvia, non avendo trovato nulla in Italia.

Ebbene, qualche mese fa, a seguito di un intervento alla spalla e di problematiche relative alla cicatrizzazione, conosco all’ospedale Meyer di Firenze, un nuovo dottore, chirurgo vascolare, che ha lavorato Parigi.
Il suo nome è Flavio Facchini.
Parlando parlando vengo a sapere che a Parigi ha lavorato con il dottor Diner, vi ricordate? Il chirurgo che operava la piccola anni fa al Gaslini e che poi fini la sua collaborazione con l’ospedale genovese.
Comincia una nuova fase nella vita della mia bimba: intervento in Germania – controllo al Meyer.
Nel frattempo ci ricontatta l’ospedale Buzzi di Milano, dove eravamo in lista d’attesa dal 2013, per un trattamento laser. Ci andiamo. Esperienza positiva, ma il prossimo trattamento è previsto per settembre perché hanno liste d’attesa chilometriche!

Durante questo periodo approfondiamo la conoscenza con il dottor Facchini e a lui io continuo a portare sempre il resoconto di quello che si fa alla piccola in Germania.

È una persona squisita, il dottor Facchini, una persona con cui Silvia (che in genere ha un sesto senso per capire le persone) instaura un rapporto speciale: È sempre felice quando sa che dobbiamo andare dal suo dottor Facchini.

Un giorno di gennaio di quest’anno, dopo aver letto l’ultima lettera di dimissione della piccola dall’ospedale tedesco, il dottor Facchini mi dice che gli interventi che Silvia fa in Germania potrebbe eseguirli anche lui!!!
Dopo tanto tribolare, questa notizia mi sembra assurda, anche perché ci sono altri ostacoli da superare per tutelare la nostra piccola: il Meyer non possiede ancora le apparecchiature Laser; e allora? Quante anestesie dovrà ancora subire la piccola per avere lo stesso trattamento di un unico intervento fatto all’estero?

Ecco che ancora una volta la grande disponibilità del dottore ci viene incontro dicendoci che a Villa Donatello sarebbe possibile fare il laser perché questa struttura dispone delle suddette macchine che servono per Silvia. Ci dà il recapito del responsabile della Dermatologia e della dermo-chirurgia Laser, pofessor Paolo Bonan, e ci dice di contattarlo.
Quale sorpresa quando nella stessa giornata è proprio il professor Bonan che mi contatta dicendo che ha parlato con il dottor Facchini e che possiamo andare da lui quando vogliamo, anche subito!!!
Sempre più sorpresi prendo appuntamento per il giorno dopo ed intanto vedo su internet se riesco a reperire notizie … finora è stato il mio solo punto di riferimento per sapere quello che si poteva fare per Silvia!!!
Del professor Bonan trovo un curriculum di altissimo livello!!!
In più, una notizia mi salta agli occhi, a Villa Donatello è stato creato “ un Centro Laser interdisciplinare in grado di abbracciare diverse specialità di ambito clinico e chirurgico (dermatologia, chirurgia plastica e ricostruttiva,  ginecologia,  oculistica,  proctologia)” e che tutto ciò “ rappresenta una straordinaria novità, non solo per la realtà fiorentina ma per tutto il Paese.”.
Comincio a tremare … possibile che sia possibile … ho quasi paura a sperare …
L’ambiente , a Villa Donatello, è molto lussuoso e ci mette un pò in soggezione …
Ci fanno accomodare nello studio del prof. Bonan e, un dottore molto gentile, ci fa qualche domanda e scatta qualche foto al visino della nostra bimba, in attesa dell’arrivo del professore.
Sono un fascio di nervi … si apre la porta ed entra un signore gentilissimo e molto cordiale. È il Professor Bonan!
Tutto quello che accade da questo momento in poi è per noi un sogno…
Il professore visita la bimba e poi si ferma chiacchierare amabilmente con noi … noi esterniamo il nostro calvario (non certo per suscitare del pietismo assolutamente fuori luogo) da due anni a questa parte … lui ci lascia parlare e alla fine ci dice che tutto questo possiamo ormai considerarlo un capitolo chiuso, che lui può prendere in cura la nostra bimba e che la clinica dispone proprio delle attrezzature idonee al suo caso …
Ci sembra tutto così strano, dopo tutto quello che abbiamo passato … ma ci costringiamo a rimanere lucidi e quindi chiediamo al professore, essendo la clinica una struttura privata, quanto ci verrà a costare tutto ciò …
Ecco che dal sogno passiamo al miracolo …
Con fare molto semplice, come se stesse parlando di fatti normali, ci dice che lui può curare Silvia in modo assolutamente gratuito, che sarà suo impegno accompagnarci verso la guarigione completa del visino della nostra principessa …
Riusciamo solo a ringraziare. Prendere appuntamento per la settimana prossima, e poco dopo siamo fuori dallo studio.
Il ritorno a casa, in macchina, è costellato di silenzi intercalati da esclamazioni: “possibile?” – “possibile sia tutto così semplice?” – “possibile a due passi da casa?” – “possibile gratuitamente a Villa Donatello?” – “possibile che tutto questo stia capitando a noi?”
Resta però il grande nodo delle troppe anestesie che la bimba dovrà subire.
Aspettiamo con ansia il prossimo appuntamento con il professor Bonan e anche quello, in date diverse, con il dottor Facchini per poter esternare i nostri dubbi.
Si va per prima dal professor Bonan e … voilà … ci troviamo anche il dottor Facchini!!!
I due ci fanno accomodare nello studio e poi ci dicono che, per non fare troppe anestesie alla piccola, si farà tutto in un’unica seduta: intervento e laser a Villa Donatello.
Il dottor Facchini vede i nostri volti un po’ dubbiosi e subito ci rassicura … anche lui eseguirà gli interventi in modo del tutto gratuito!!!
Diteci voi se non esistono gli angeli!!! … e noi ne abbiamo incontrato due!!!
Restiamo stupefatti ed intanto prendiamo accordi.
Il 23 marzo, lunedì, è il gran giorno!!!
Sentimenti contrastanti si contrappongono in noi, cosa succederà … sarà forse solo una piccolezza in confronto a quello che fanno in Germania? 
Silvia rientra in stanza dopo un tempo per noi interminabile… la guardo… la guardiamo e poi ci guardiamo… ci sembra di essere in Germania … stessa tipologia di intervento, stesso laser …
Con una piccola ma sostanziale differenza: siamo in Italia…  siamo vicini a casa nostra!!!
Allora, amici, è un sogno, un meraviglioso sogno, sì o no?
Sapete cosa vi dico? Se è un sogno, non svegliatemi!

Maria Assunta


 Approfittiamo di questa bella lettera per mostrarvi una puntata di Villa Donatello in Pillole proprio dedicata all’uso del laser per la cura e la rimozione delle cicatrici, anche se in questo caso si parla di cicatrici da ustioni. Buona visione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.