Test da sforzo cardiopolmonare (CPET)

Cosa è e a cosa serve

Il test da sforzo cardiopolmonare è un esame non invasivo che si occupa di valutare la risposta complessiva dell’organismo ad uno sforzo fisico, analizzando contemporaneamente varie funzioni del corpo quali quella cardiaca, circolatoria, respiratoria e muscolare.

È il test disponibile più completo per avere una valutazione multiparametrica della risposta fisica ad uno sforzo.

La capacità di questo test di analizzare sincronicamente questi parametri lo rende più completo di un normale test da sforzo in quanto, rispetto a questo, non si limita alla sola osservazione dell’elettrocardiogramma ma consente di tracciare un profilo completo di un soggetto sotto sforzo, valutando sia l’aspetto cardiaco che quello respiratorio e metabolico.

Il test viene utilizzato sia in cardiologia, in pazienti con patologie cardiache e/o respiratorie, sia in medicina dello sport, in atleti e sportivi per valutare ed ottimizzare gli sforzi durante l’allenamento e la conseguente performance sportiva.

Grazie all’analisi contestuale dei vari parametri, il test permette di stabilire se la resistenza allo sforzo è normale o ridotta e, nel secondo caso, di identificare la causa e di conseguenza la terapia più mirata.

Il test da sforzo cardiopolmonare in cardiologia

In cardiologia, il test viene utilizzato come esame controllo per i pazienti cardiopatici, per quelli affetti da patologie broncopolmonari o respiratorie (come ad esempio la BPCO – Broncopneumopatia cronica ostruttiva) ma anche a scopo diagnostico per i pazienti con affanno di origine imprecisata.

È infatti grazie al test da sforzo cardiopolmonare che possiamo capire realmente perché a un paziente “manca il fiato”, avendo quindi la possibilità di conoscere la causa principale dell’evento in corso e sapere con certezza come intervenire.

Il test da sforzo cardiopolmonare nella pratica sportiva

Il test è molto utilizzato anche in ambito sportivo, per avere una valutazione complessiva della performance atletica, oltre che nel processo di ri-atletizzazione dopo infezione da Covid-19.

Il test è indicato anche per chi pratica sport aerobici (ciclismo, podismo, ecc.) e vuole conoscere la propria condizione cardio-respiratoria per individuare i limiti e migliorare la performance del proprio allenamento.

Come si esegue

Il test da sforzo cardiopolmonare si esegue come un test da sforzo classico, con il paziente chiamato a svolgere attività fisica sul cicloergometro o sul tapis roulant e con gli elettrodi del’ECG applicati sul petto ma con in più una maschera facciale collegata ad un flussometro per misurare i parametri relativi alla respirazione (consumo di ossigeno e produzione di anidride carbonica).

Il test non richiede particolari preparazioni preliminari se non quella di non ingerire solidi (è concesso un piccolo spuntino 2-3 ore prima) e quella di non fumare da almeno 2 ore prima della sua esecuzione.

Il test ha una durata, inclusa la preparazione, di circa 45 minuti.

Informazioni e prenotazioni

Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero diretto 055 50975 o compilare il form qui sotto.


    Autorizzazione al trattamento dei dati (obbligatoria - spuntare il campo)
    Autorizzo la Casa di Cura Villa Donatello S.p.A. al trattamento dei miei dati personali