brindisi tra più persone a base di alcol

Consumo di alcol e cancro: ne parliamo abbastanza?

Recenti evidenze scientifiche dimostrano come l’alcol possa essere causa di almeno 7 tipologie di tumore

Nella quotidiana battaglia per sconfiggere l’insorgenza e la diffusione del cancro nella popolazione, siamo certi che la comunicazione sia chiara su quanto l’alcol sia pericoloso per la nostra salute?

Nel corso degli ultimi mesi molte ricerche scientifiche, tra le quali per esempio segnaliamo questa, hanno allontanato ogni dubbio sulla correlazione tra consumo di alcol e insorgenza del cancro.

Quello che lascia più sbigottiti è come l’alcol sia potenzialmente responsabile di almeno 7 diverse tipologie di tumore diverse: da quello al pancreas a quello al fegato, passando anche per quello della pelle, del colon e al seno.

In questo frangente non ci interessa addentrarci nei meccanismi che rendono pericoloso bere alcolici, quanto rilevare alcuni dati statistici e sociologici che fanno emergere come il problema non sia conosciuto o discusso quanto dovrebbe.

Una recente ricerca britannica, riportata anche dal Guardian qualche mese fa, metteva in risalto che ben 9 persone su 10 sono completamente all’oscuro di come l’assunzione di alcol faccia aumentare la possibilità di incidenza del cancro e che a rischiare non siano soltanto, come è ovvio, i forti bevitori, ma anche i bevitori moderati e saltuari.

Tra le donne, per fare un ulteriore esempio, soltanto 1 su 5 è consapevole che il tumore al seno può svilupparsi anche a causa del consumo di alcolici.

Nei paesi anglosassoni o del nord europa, dove il consumo di alcolici è a livelli sicuramente più alti delle medie nostrane, si sta discutendo di quanto sia necessario impostare una comunicazione diretta proprio a colmare la lacuna di conoscenza sul fenomeno, a partire soprattutto dai giovani.

E in Italia? Quanti di noi sono a conoscenza del fenomeno? Quanto ne parlano i media, le scuole, le istituzioni? Quanto di scritto o detto, o ciò che la letteratura, il cinema, la televisione fanno trasparire, lascia l’impressione che quello di cui stiamo parlando sia uno dei tanti allarmi sociali e non una fondata e pericolosa realtà?

Ci farebbe piacere anche sentire il vostro parere, nei commenti qui sotto oppure negli spazi Social dove lo riproporremo.


 

Lascia un commento

Your email address will not be published.