Denti del Giudizio

Quali cibi sono consigliati dopo un’estrazione?

I denti del giudizio sono gli ultimi molari che sviluppiamo, normalmente compaiono in una fascia d’età che va dai 15 ai 25 anni.

I denti del giudizio spesso emergono solo parzialmente dalle gengive o lo fanno con un’angolazione errata. Un dente del giudizio nato in posizione sbagliata può creare problemi importanti come infezioni, infiammazioni dei tessuti molli circostanti e altro ancora che spesso va sotto al nome di pericoronite.

Una delle domande che spesso vengono rivolte al medico specialista è quella relativa agli alimenti che è possibile mangiare dopo un’estrazione di un dente del giudizio. Come vedrete si tratta di cibi prevalentemente liquidi o molto morbidi. Aggiungeremo comunque anche la lista di quelli particolarmente sconsigliati.

Cibi consigliati

  • frullati
  • purea di frutta senza semi
  • zuppe
  • brodi
  • mela grattugiata
  • gelati
  • avocado
  • gelatine
  • banana schiacciata
  • purea di fagioli
  • purea di patate
  • purè o verdure schiacciate come carote, broccoli o altro
  • uova strapazzate o alla coque
  • formaggi morbidi come lo stracchino
  • yogourt

Evitate di mangiare prodotti acquistati in negozio come i frappè che spesso contengono elevate quantità di zucchero aggiunto.

I frullati sono facili da preparare anche a casa con l’aggiunta di frutta senza semi passata al latte. Il frutto contribuirà alle vitamine e ai minerali necessari alla dieta, particolarmente importanti nelle prime fasi del recupero.

Se avete a disposizione un frullatore utilizzatelo: i frullati fatti in casa possono contenere una varietà di frutta e verdura in grado di fornire fibre e nutrienti necessari per il recupero. Cercate tuttavia di evitare frutti con semi piccoli.

Le zuppe, oltre ad essere molto saporite, sono ottime per l’apporto alla dieta di fibre, vitamine e minerali. I brodi sono invece in genere più leggeri e avranno meno valore nutritivo.

Il gelato è freddo e lenitivo, ma è anche ricco di zuccheri e calorie. Lo yogurt è un’alternativa più salutare, soprattutto se vi aggiungete un po’ di purea di frutta.

La purea di verdure, pur non necessitando della masticazione come altri alimenti citati in precedenza, ha una consistenza che può essere particolarmente gradita se viene assunta dopo un periodo di assunzione di cibi liquidi.



Cibi da evitare

  • semi, che possono rimanere bloccati nella ferita e causare infezioni
  • grani di pepe e altre spezie granulari
  • cibi piccanti
  • patatine e popcorn
  • cibo che richiede una lunga masticazione

Da ricordare anche che gli alimenti acidi possono irritare la zona dell’estrazione e rallentarne la guarigione.

Come ultima accortezza vi consigliamo di evitare di bere con la cannuccia, pratica che in questi casi è molto diffusa, perché  il gesto dell’aspirazione può causare una condizione dolorosa chiamata alveolite secca.


 

Lascia un commento

Your email address will not be published.