vista di Firenze dall'alto: in primo piano l'Arno e Ponte Vecchio

Firenze: un Giugno all’insegna della prevenzione oncologica

A Firenze un Giugno all’insegna della prevenzione oncologica

Visite gratuite per i cittadini di Firenze e dintorni: ecco tutti gli appuntamenti

Un Giugno dedicato alla prevenzione oncologica gratuita quello messo a disposizione della cittadinanza dalla Casa di Cura Villa Donatello in collaborazione con Fondazione ANT Italia ONLUS.

Si rinnova quindi l’impegno della nostra struttura verso la promozione della prevenzione, dei controlli medici, nella speranza di sensibilizzare quante più persone possibili su questo fronte.

Il Calendario di Giugno

A seguire il calendario delle prestazioni gratuite delle quali potrete usufruire presso la nostra Casa di Cura in Viale Matteotti 4 a Firenze. 

Vi preghiamo di fare molta attenzione: dopo aver prenotato la visita è necessario andare a questa pagina del Sito Web di Fondazione ANT Italia ONLUS e compilare il modulo “Registrazione visite” per convalidare la prenotazione.

Vi ricordiamo inoltre che, ai sensi del D. Lgs. 196/2003 e successive modifiche, in assenza del consenso dei genitori i minori non potranno essere visitati.


PROGETTO MELANOMA

la locandina del Progetto Melanoma a Giugno presso Villa Donatello

La prima data a disposizione è quella di Martedì 6 Giugno dove saranno messe a disposizione delle persone che si prenoteranno, dalle 8.15 sino alle 12.15, 15 visite gratuite. Sarà possibile prenotarsi dal 29 Maggio al 5 Giugno chiamando il numero 348 3102881 dalle ore 9.00 alle ore 13.00, Sabato e Domenica esclusi.


PROGETTO TIROIDE

locandina delle visite gratuite del progetto tiroide a Firenze

Venerdì 9 e 16 Giugno saranno messe a disposizione 14 ecografie gratuite per la diagnosi precoce dei noduli tiroidei. L’orario degli esami sarà dalle 8.30 alle 11.3o. Potrete prenotare al numero 348 3102881 dall’1 Giugno fino all’8 chiamando dalle ore 9.00 alle ore 13.00, Sabato e Domenica escluse.


PROGETTO MAMMELLA

Locandina del Progetto Mammella presso la Casa di Cura Villa Donatello

Due gli appuntamenti dedicati alla prevenzione del cancro al seno:

Giovedì 15 Giugno, dalle ore 13.00 alle ore 19.00, saranno erogate 12 visite senologiche più ecografie per le donne di età inferiore ai 45 anni;

Giovedì 22 Giugno, sempre dalle ore 13.00 alle ore 19.00, saranno messe a disposizione delle donne a partire dai 45 anni di età12 visite senologiche più mammografie. Per effettuare la mammografia è necessario presentarsi con una richiesta del medico di fiducia.

Anche in questa occasione sarà possibile prenotarsi chiamando dalle 9.00 alle 13.00 il numero 348 3102881 dal 6 al 13 Giugno, Sabato e Domenica esclusi.


PROGETTO GINECOLOGIA

Locandina del Progetto Ginecologia, a Giugno presso Villa Donatello

Il Progetto Ginecologia chiude il ricco calendario di Giugno dedicato alla prevenzione oncologica gratuita.

Sabato 17 Giugno dalle ore 9.00 e fino alle ore 13.00, saranno disponibili 8 controlli gratuiti per la prevenzione dei tumori ginecologici riservati a donne provenienti da tutta la Toscana.

Anche in questo caso il numero da chiamare a partire dall’8 al 15 Giugno dalle ore 9.00 alle ore 13.00 (Sabato e Domenica esclusi) è il 348 3102881.

È la tua vita: non lasciarla sfiorire.

 

immagine dell'entrata della Casa di Cura Villa Donatello a Firenze

Un nuovo centro di diagnosi prenatale a Firenze

Nuovo Centro di Diagnosi Prenatale a Villa Donatello

In questi giorni è iniziata l’attività del nuovo Centro di Diagnosi Prenatale a Villa Donatello.

Per offrire alle coppie prestazioni di più alta qualità sono state operate due scelte tra loro interdipendenti:

  • l’acquisizione dell’ecografo E10 della GE aggiornato agli ultimi software, capace di realizzare immagini tridimensionali statiche (3D) ed in movimento (4D), che consente alla coppia di vedere il feto in maniera estremamente realistica , ma rappresenta sopratutto, ai fini diagnostici, uno strumento efficace per il controllo dello stato di benessere fetale e per il rilevamento di eventuali processi malformativi strutturali fin dal primo trimestre di gravidanza.
  • La seconda scelta è rappresentata dal personale medico estremamente qualificato: si è insediata a Villa Donatello, come responsabile del centro, per coordinarne le attività ed i percorsi, la dottoressa Lucia Rosignoli, professionista di ampia esperienza sia clinica che scientifica, utilizzatrice expert delle tecniche ecografiche di ultima generazione e in grado di coprire il più vasto spettro delle prestazioni di diagnosi prenatale, dagli screening ecografici fino alle metodiche invasive. 

pulsante centro diagnostico prenatale

Per capire di più e rendere ancora più chiare alle coppie le finalità e le possibilità di prestazioni, rivolgiamo alcune domande alla dottoressa Rosignoli.

Dottoressa, qual è il significato oggi di un centro di diagnosi prenatale?

La branca della medicina che si occupa della gravidanza si è fortemente evoluta a partire dagli anni ’60. Partendo dal vecchio concetto di assistenza al parto e successivamente al controllo nutrizionale della gestante, si è passati ad indicare il futuro nato come paziente, distorcendo apparentemente il concetto esclusivamente fisiologico della gravidanza. E ciò è avvenuto, in particolar modo, per l’utilizzo dell’ecografia in campo ostetrico, che ha permesso di comprendere che l’embrione e successivamente il feto possono essere studiati al fine di garantirne lo stato di benessere. È chiaro anche che siamo giunti ai risultati attuali mettendo insieme diverse discipline rappresentate dalla clinica ostetrica, dall’uso corretto dell’ecografia, dalla genetica, dall’applicazione dei test di screening per le malattie cromosomiche, e più recentemente dallo studio del DNA su sangue materno. Allo stato attuale la diagnosi prenatale rappresenta un capitolo a sé nell’ambito dell’ ostetricia e pretende operatori dedicati, preparati e costantemente aggiornati nel campo specifico.

Perché un Centro privato?

Sottolineando il fatto che la nostra Regione è stata un capostipite nell’ambito della diagnostica prenatale, dando vita a numerosi centri che offrono prestazioni di livello, ed in tal senso personalmente ho fatto parte di alcuni di questi, il punto fondamentale è che risulta sempre più difficile offrire alle coppie un controllo a tutto campo senza impiegare figure professionali diverse, che purtroppo operano spesso in tempi e sedi diverse. La diagnosi prenatale non è soltanto diagnostica ecografica (anche se è fondamentale avere ottimi strumenti e personale preparato), ma anche capacità di effettuare un counselling efficace, in un ambiente confortevole e con una privacy modellata a misura di gestante, cosa che, purtroppo, difficilmente si può realizzare in ambiente ospedaliero od istituzionalizzato.

pulsante Ecografia 3d/4D

Offrirete quindi anche un supporto genetico?

Certamente, e non soltanto con la consulenza, ma anche con i test di screening validati ad oggi, mettendo insieme, nel cosiddetto test combinato avanzato, sia il test combinato, ovvero controllo ormonale e translucenza, sia i cosiddetti marcatori aggiuntivi, dotto venoso, tricuspide, sia un accertamento più accurato della morfologia fetale finalizzato ad un controllo precoce di difetti strutturali maggiori. Nel campo degli screening delle anomalie cromosomiche verrà utilizzato il test validato dal gruppo italiano Genoma, che permette in tempi rapidi più livelli di approfondimento, e che consente inoltre, nei casi di positività, e quindi ad alto rischio, la verifica tramite indagine citogenetica.
Da sottolineare che sia il test combinato che lo studio del DNA fetale su sangue materno sono offerti rispettando coerentemente le attuali linee guida nazionali ed internazionali.

Allora la diagnostica invasiva non serve più e non si farà più?

Chiaramente le tecniche invasive, villocentesi e soprattutto amniocentesi sono state fortemente ridimensionate: con l’avvento del DNA fetale su sangue materno si registra una riduzione media che va dal 50 al 90% a seconda delle possibilità che ogni centro può offrire, ed oramai si relegano le tecniche invasive solo a casi particolari dove è necessario ricercare patologie geniche affidandoci alla diagnostica molecolare, in grado di escludere almeno cento sindromi sulle circa quattrocento conosciute.

galleria

Da quello che mi dice capisco che oramai la scelta del tipo di diagnostica non è semplice.

È esattamente così. Oggi è necessario un ottimo counselling, cioè un colloquio per capire cosa desidera la coppia ed anche far comprendere bene alla coppia quali sono i rischi ed i benefici. Consideri che con l’invasiva si parla sempre di possibilità di aborto provocato dall’esame e si parla sempre di aborto quando si vuole risolvere malattie genetiche per le quali non abbiamo ad oggi terapia. Quindi non esiste un percorso standard, ma soluzioni personalizzate che rispondano a differenti richieste e che assicurino il minor danno fetale.

pulsante domande più frequenti


Per qualsiasi domanda o informazione potete utilizzare lo spazio dei commenti qua sotto o contattarci direttamente all’indirizzo diagnosiprenatale@villadonatello.it

Foto di Laura Freddi testimonial delle campagne di prevenzione ANT

La Prevenzione oncologica gratuita a Firenze è il primo regalo del 2016

La Prevenzione Oncologica gratuita a Firenze

A Gennaio i primi due progetti frutto della collaborazione tra la Casa di Cura Villa Donatello e Fondazione ANT Onlus

Come già annunciato a fine 2015 questo nuovo anno parte a Firenze all’insegna della prevenzione oncologica. Già a Gennaio partiranno infatti due tra i progetti in programma nell’accordo tra la nostra Casa di Cura e la Fondazione ANT Onlus.

Il primo dei due progetti investe la prevenzione nutrizionale: Sabato 23 Gennaio, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, saranno effettuate infatti sei visite gratuite riservate ai cittadini residenti nel Comune di Firenze.
Una corretta alimentazione è alla base di una sana prevenzione non soltanto nei confronti di eventuali patologie oncologiche ma anche di quelle cardiologiche, per un benessere generale ed un equilibrio dell’organismo.

Ricordiamo che sarà possibile prenotare le visite al numero di telefono 348 3102881 dal 15 al 22 Gennaio dalle 9,00 alle 13,00 escluso il Sabato e la Domenica.

Laura Freddi testimonial della campagna di prevenzione nutrizionale ANT

Il secondo progetto riguarderà invece la diagnosi precoce legata ai noduli tiroidei. Questo tipo di esame è fondamentale per poter individuare, riconoscere e quindi eliminare per tempo ogni eventuale problema oncologico riguardante la tiroide, in una fase in cui è ancora possibile evitare problemi più gravi qualora la patologia si presentasse in uno stadio più avanzato. Giovedì 28 Gennaio, dalle 13.30 alle 18.30, presso la nostra sede in Viale Matteotti 4 e sempre dedicate a cittadini residenti nel Comune di Firenze, saranno prenotabili 15 ecografie gratuite alla tiroide.

Anche in questo frangente sarà possibile prenotare le ecografie chiamando il numero 348 3102881 dal 21 al 27 Gennaio dalle ore 9.00 alle ore 13.00 escluso il Sabato e la Domenica.

Laura Freddi testimonial della prevenzione oncologica gratuita

NOTA BENE

DOPO AVER PRENOTATO LE VISITE O LE ECOGRAFIE DOVRETE RECARVI SUL SITO DI FONDAZIONE ANT A QUESTA PAGINA PER REGISTRARE LA PRENOTAZIONE!


Per Approfondire

La Conferenza Stampa di presentazione dei progetti di prevenzione oncologica gratuiti a Firenze in collaborazione tra la Casa di Cura Villa Donatello e Fondazione ANT Onlus.


L’Intervista all’Ing. Lorenzo Bifone, Presidente di Villa Donatello sui progetti di prevenzione oncologica gratuita a Firenze


Il commentatore radiofonico Gianfranco Monti intervistato sui progetti di prevenzione oncologica gratuiti presso Villa Donatello a Firenze


Intervista all’Amministratore Delegato di Villa Donatello Dr. Alberto Rimoldi